MappaItalia.jpg

Per saperne di più sull'Italia


1) Un po' di geografia


Prima fai l'esercizio "Un po' di geografia", poi usa le preposizioni articolate (Vedi anche Lezione 23 feb.)
e scrivi delle frasi (domande e risposte) per descrivere per esempio dove sono le regioni e le città italiane, fiumi, monti, lingue etc. etc. (vedi anche)

Captura.JPG
Esempio:

Dov' è Milano?
Milano è nella Lombardia, la Lombardia è a nord dell'Umbria e a sud della Svizzera, ad est della Liguria e ad ovest del mar Adriatico.
Quali sono le isole più grandi dell'Italia?
Le isole più grandi sono la Sicilia e la Sardegna. La Sicilia è nel mar Mediterraneo, a sud del Lazio e ad ovest della Calabria....

Quanti abitanti ha l’Italia? L'Italia ha circa de 60 milioni d'abitanti
Quante regione ha l’Italia? L'Italia ha 20 regioni
Quali sono le due isole piu (più) grande (grandi)? Le due isole piu grandi sono la Sardegna e la Sicilia
Quali sono le due catene montuose dell’Italia? Le due catene montuose sono di (le) Alpi e di (gli) Apenini (Appennini)
Quali mare (mari) bagnano l’italia? Ci sono quatro mari qui (che) bagnono l'Italia, Il mare Tirreno, Il mare Adriatico, Il mare Ionico e il mare Ligure
Quante lingue si parlano nell’Italia? Nella (nell') Italia si parlano l'Italiano, il Tedesco, il Sardo e il Ladino
Dove si studia l’Italiano come lingua straniera? Si studia in tuta (tutta l') Europa e (in) Sudamerica
Quale è il monte piu alto dell’Italia? Il monte piu alto della Italia è il Monte Biando nell'Alpi (nelle Alpi)
Quale è la montagna piu alta degli Appenini? Il monte piu alto si chiama El (Il) Gran Sasso
Quale è il vulcano piu alto d’Europa? Come si chiama? Il vulcano piu alto d'Europa si trova nell'Italaia e si chiama Etna, in Sicilia.


CONTINUA TU...

P.S. Si usa l'articolo con i nomi di regioni (la Lombardia, la Sicilia etc.) di Paesi (l'Italia, la Francia, la Russia il Belgio etc.) ma NON con i nomi di città.




3) Un fine settimana

Il passato fine di settimana sono andata à Barcelona (Barcellona) per tre giorni perché il venerdì ho avuto festa di lavoro (ho avuto un giorno di vacanza). Sono andata in machina (macchina) ma è stato difficile trovare parcheggio senza pagare.

Prima sono andata a comprare un po (po') di pasta, zuppe, hamburger, pane, burro e marmellatte (marmellate) e li ho lasciato (lasciati) all’appartamento. Dopo ho preso la metropolitana e sono andata nel centro, a la libreria Altair, a comprare dei (delle) guide di viaggo de Salzburger (di Salisburgo) per andare in agosto con la mia famiglia. Ci sono molti (molte) guide, ma queste che mi sono piaciuti (piaciute) perché erano in tedesco e per mi c’è (è) un po’ difficile da capire. Per fortuna sono ben illustrate con mappe e n’ho (ne ho) comprato due.

Dopo sono andata in un negozio di articoli sportivi con i miei figli per comprare scarpe di (da) ginnastica e ne ho incontrato (trovato) une molte economici (un paio molto economico) e dai colori vivaci che sono piaciuti molti a loro. (Ne) Ho acquistato uno (un paio) per ogni bambino. Alle due abbiamo preso un autobus per andare nel (nell') appartamento a pranzare. Durante il pormerriggio sono andata a visitare un mio cugino all’ospedale ma ho lasciato i bambini fuori in un parco.

Di sera siamo andati al cinema a guardare un film che gli hanno (è) interessato molto.

Il sabato di mattina siamo andati a Fira di Barcelona a raccogliere un dorsale per la Maraton di Barcelona dove il mio marito partecipa. Abbiamo raccogliato (raccolto) anche due dorsale (dorsali) diu piu (in più) per dei (degli) amici chi (che) abitano a Sant Feliu de Llobregat e chi (che) lavorano il sabato. In la Fira c’era una mostra de (di) prodotti sportivi e siamo stati la due ori (ore) guardando lacci di scarpe, tuti (tute) sportive,... Alle una e mezza somo (siamo) andati a Lloret per accompagnare il mio figlio maggiono a una gara di nuoto. Siamo stato stati) un’ora alla spaggia perche era un bel giorno (una bella giornata) e dopo siamo andati a guardarlo. Alle sei e mezza ha finito e siamo ritornato (ritornati) a Barcelona ma prima abbiamo lasciato i dorsali dei nostri amici de Sant Feliu de Llobregat a la assetta postale del suo appartamento (nella cassetta postale del loro appartamento). Abbiamo cenato nell’appartamento e siamo andati a dormire pronto (presto).

La domenica mattina, il mio marito, si e (è) alzato alle sei e ha preso la metropolitana per andare a piaggia ( in pizza di) Spagna dove parte la Marathon. Noi siamo alzato (ci siamo alzati) alle nove e siamo antati (andati) nel Passeo di Gracia, vicino alla Pedrera, per vederlo correre. Dopo abbiamo preso la mettropolitana (metropolitana) una altra (un'altra) volta per guardare la gara alla Sagrada Famiglia. Quando è passato siamo andati a piedi fino Glorias e finalemente abbiamo preso la metropolitana fino a Piaggia Espanya (piazza di Spagna) dove finiva la gara.

Siamo andati tuti insieme a pranzare nell’appartamento, abbiramo fato (fatto) un pisolino e siamo ritornato (ritornati) a Vic alle cinque e mezza.

ECCELLENTE!


Registra e carica in questa pagina web (usa la grabadora de sonidos de tu ordenador, tu hi pod etc.) il racconto di un tuo fine settimana speciale!


Ascolta prima il testo e poi registra il tuo testo!



























Londra-725779.jpg
Un fine settimana a Londra





Tram bel canto (info + immagini)
Tram Jazz (video you tube)

LA MIA STANZA
Nella mia stanza c’e un letto matrimoniale con due comodini, uno a destra e l’altro a sinistra dil (del) letto. Sopra del il comodino c’e una lampada da tavolo per leggere primo prima di andare a dormire.
Dietro il letto c’e un capezzale con un ripiano dove ci sono spesso molti livri libri e riviste in disordine.

La mia stanza è quadrata. Sulla parete (della) di sinistra c’è una finestra con tende, mentre que sulla parete di diestra (destra) c’è una libreria con 4 ripiani pieni di fatture, avisi (avvisi) , lettere e compiti variate (vari).

Nella pareta di fronte al letto ci sono due armadi. Nel mio armadio ci sono due cassetiere, pero io n’uso (ne uso) una come scarpiere (scarpiera), c’è anche un specchio attaccatto alla porta, e ci sono molti gruccie (molte grucce) per appendere le paie di i pantaloni e le maglie. Ci sono anche ripiani pieni di camicie, t-shirt e bancheria intima. C’è ancora un’altra parete dove io voglio appendere un quadro se mai hanno se avrò / quando avrò i soldi.

Ovviamente sopra il letto c’e una coperta e due cuscini.

Sul tetto ci sono 4 luce (luci/ lampade) e una TV que che io guardo ogni tanto.

Nella mia stanza non c’e aucuna nessuna sedia, nenache ci sono (non ci sono neanche) attacapanni perchè non è grande e non ho abbastanza spacio (spazio).

MOLTO BENE!



4) Descrivi la foto.

Prima completa la tabella con gli aggettivi e le espressioni per descrivere il carattere che hai imparato a lezione (vedi fotocopia lezione 04/04)
Poi descrivi queste persone.
Secondo te chi sono queste persone? Che tipi sono? Com'è il loro carattere?

famiglia_2.jpg
Secondo me loro sono una famiglia di sei persone, due genitori e quatro (quattro) figli. Non si vede la madre perche lei prende (fa) la fotografia. Loro hanno una grandissima azienda nel campo (nel settore agricolo) e vogliono celebrare l'aniversario (anniversario) di matrimonio dei genitori.
Il (Al) figlio maggiore, Andrea, non piace la vita nel campo, è una persona aperta e simpatica ma anche dinamica e culta (colta). Non gli piace la gente chiacchierona e indiscreta. Avere tre sorelle è troppo per la sua pacienza (pazienza). Lui preferisce di piu (più)abitare nella grande città, fare una vita anonima, senza dire che fa e dove va. Le tre sorelle sono adorabili e gentille (gentili). Monica, che indossa una camicia rossa, è la piu pasionale e impulsiva, ma non ha un buon rapporto con le sue sorelle, (a) lei piace andare in discoteca ogni fine settimana e dormire fino a lungo. Martine, che endossa (indossa) i jeans è estroversa, dolce e calma, ma spesso ha difficoltà a fare amicizia perche i loro (suoi) gusti sono diverso da quelli di loro amici (diversi da quelli dei suoi amici). Le piace leggere, visitare i monumenti storici, e fare passegiatta (passeggiate) attraverso i prati con loro (il suo) cane da sola. Paola, la piu giovanne, è veramente socievola (socievole), le piace invitare gli amici da sua casa (a casa sua) per cenare, chaccheriare fino a tarde (chiaccherare fino a tardi) , scherzare. Ha un grande senso dell’umorismo. Tuttavia è un po pigra e ha difficoltà nel lavoro perche parla molto, arriva tarde (tardi) e lavora poco.
Infine, il padre, e (è) un uomo d’affari che ha lavorato molto e adesso vuole andare in pensione con sua moglie nell’azienda della famiglia.


Simpatico
Antipatico
Buon carattere
Carattere difficile / pessimo / cattivo
Aperto
Chiuso
Socievole
Insocievole Poco socievole
Disponibile
Non disponibile Non disponibile
Allegro
Triste
Divertente
Serio
Senso dell’umorismo / gli piace scherzare
Non ha.... / non gli piace....
Ottimista
Pessimista
Paziente
Intollerante
Educato
Rude
Gentile
Sgradevole
Buon rapporto
Cattivo rapporto
Dinamico
Pigro
Passionale
Razionale / riservata
Sensibili
Non sensibili Insensibile
Interessante
Noioso
Chiacchierona
Silenziosa
Generoso / spendaccione
Avaro
Sincero
Bugiardo
Felice
Infelice / sfortunato
Estroverso
Timido
Attiva
Passivo
Impulsiva
Razionale / reflessiva
Adorabile
Niente di bello ??
Tranquilla
Nervosa
Matura
Immaturo
Golosa
Senza fame / Inappetente
Discreta
Impicciona (ocupar-se de les coses alienes)
Discreta
Indiscreta

5) Com'era? Com'è?

Descrivi Bradd Pitt. Racconta com'era il suo carettere, quali erano i suoi gusti i suoi hobby e racconta infine com'è adesso sia caratterialmente che fisicamente! Vedi anche
bradpitt80.JPG
















5) Comleta la canzone inserendo i verbi all'imperfetto indicativo!

Di cosa parla questa canzone? :-)






Era, pioveva
C’era qualcosa che non si vedeva
Respirava qualcosa respirava
Nella stanza della sposasi nascondeva
Eppure si moveva
Ancora dimmelo ancora
Che tutto ritornava
così com’era
Come bruggava
che si disperdeva
E come tornava
Ogni volta che partiva
Piangeva
E si stancava
Come sabbia nel tempo si trasformava
E però esisteva
E si incarnava
E a volte ero sicuro che nasceva
E che ricominciava
Che saliva
E scendeva
Chiamava e se rispondeva e rabillava
E produceva
Ed espelleva suoni
Suoni che rubava
Era, pioveva
Ma così bianca che nessuno se la prendeva
Così per poco
Che poco ci mancava
Mentre guardava un telefono che suonava
e che non la smeteva
Non parlava
però sapeva tutto quello che gli bastava
quello che credeva
quello che non vedeva
così preciso ed imperfetto
che nessuno lo incastrava
se non voleva ringraziava
con un inchino da domatore le salutava
e poi chiedeva
e chiedeva o prendeva

e come un mexicano si allontanava

5) Comlpeta la canzone inserendo i verbi all'imperfetto indicativo!
















La gatta, Paoli

Gino Paoli

C’era una volta una gatta
che aveva una macchia nera sul muso
e una vecchia soffitta vicino al mare
con una finestra a un passo dal cielo blu
Se la chitarra suonava
la gatta faceva le fusa
ed una stellina scendeva vicina
poi mi sorrideva e se ne tornava su.
Ora non abito più là
tutto è cambiato, non abito più là
ho una casa bellissima
bellissima come vuoi tu.
Ma ho ripensato a una gatta
che aveva una macchia nera sul muso
a una vecchia soffitta vicino al mare
con una stellina che ora non vedo più.



6) Verbi impersonali


Leggi la scheda (lezione 11 maggio 2011) e scrivi cosa secondo te Si fa / non si fa; si deve / non si deve; si pensa / non si pensa; si vuole / non si vuole etc. etc.

da piccoli, da bambini, da adolescenti, da adulti, da anziani!

Crescita.gif
Ricorda che qualsiasi verbo della lingua italiana può essere usato nella forma impersonale secondo le costruzioni indicate nella scheda.

Da bambino si debe credere quello che dicono i genitori. I bambino si devono lavarsi i denti prima di andare a dormire, devono anche guardare la TV sempre con alcuni di suo genitori e non possono mai restare da solo a casa sua. Loro devono dormire 10 o 11 ore ogni giorno.

Da adolescenti si devono fare i compiti da solo. Si deve preparare la prima colazione senza aiuto di genitori. Si deve andare a scuola da solo e arrivari presto. Si deve fare la pulizie della stessa camera. Si deve chiamar alla sua casa si arrivano in ritardo.

Da adulti si deve laborari e gestionare corretamente i soldi perché si devono pagare tutte le bollete che arrivano. Si deve essere gentile con i vicini e i colleghi di lavoro, anche alcune volte si possono commentare questioni delicati della coesistenza. Si puo andare al letto piu tarde que da bambino.

Da anziani si puo consigliare a tutti ma sensa asperttare i frutti. Si puo gridare perché la gente pensa que tutti sono sordi. Si puo cantare libremente per la strada perche la gente pensa que suono un po’ pazzo e che una cosa normale per l’età. Invece, no si puo correre veloci ne scalare o practicare qualsiasi sport.


7) Conosciamo alcune ricette italiane.

Come si fa il ragù?


Pasta_al_ragù.jpg-777451.jpg

1) Ascolta la telefonata e completa la ricetta.
Tagliare a pezzettini una cipolla, uno spicchio d'aglio, una carotta e una costa di sedano. Fare rosalare il tutto in un po' d'olio. Quando le verdure sono ben rosalte , aggiungere circa mezzo chilo di carne macchinata mescolare e pepare. Poi versare mezzo bicchiere di vino bianco o rosso. Quando il vino è ben evaporato, aggiungere due scatore da mezzo chilo di pommodoro pelati. Far cuocere a fuoco basso per minimo due o tre ore.

2) Che ingredienti servono per fare un ragù?Una cipolla
Uno spicchio d’aglio
Una carota
Una costa di sedanoMezzo chilo di carne macchinata
1 vaso di vino bianco o rosso
Due scatole di mezzo chilo di pommodoro pelati

3) Ora trasforma tutti i verbi della ricetta nella forma impersonale.
Si taglia a pezzetini una cipolla, un spicchio d’aglio, una carota e una costa di sedano
Si rosala tutto con un po’ dolio.
Dopo si aggiungia circa mezzo chilo di carne macchinata e si mescola
Poi si versa 1 vaso di vino bianco o rosso e si aspetta fino que s’evapora
Quando il vino è evaporato si aggiunge due svatole di mezzo chilo di pommodoro pelati
Si fa cuocere tutto a fuoco basso un minimo de due ore
4) Infine usa la ricetta che l'insegnante ti ha consegnato in aula lunedì 16 maggio (ogni ricetta fa riferimento ad una regione) e crea un power point per illustrarla.

1009171157blog_powerpoint1.jpg

- Usa sempre i verbi nella forma impersonale.

- Elenca gli ingredienti, gli utensili che si devono usare e il procedimento che si deve seguire usando delle foto.

- Tenta di essere molto chiaro, di coinvolgere i tuoi compagni in maniera che loro possano prendere appunti e riprodurre a casa la ricetta.

Il giorno della presentazione riconsegna la fotocopia all'insegnante con tutti gli esercizi svolti.

La presentazione avverà quindi in aula con l'ausilio di un power point e sarà valutata dall'insegnante!