PRESENTARSI!

E tu, come ti chiami? Chi sei? Antoni Gimeno

Come si scrive il tuo nome? a - enne - ti - o - enne - i gi - i - emme - e - enne - o

Di dove sei?Sei (sono) catalano di Tona



2) IL NOSTRO DIZIONARIO

lavori_in_corso1.jpg


3) PRESENTARSI (formale / informale)

Mira els diàlegs i intenta fer-ne almenys un d'ells! (Guarda i dialoghi e prova a crearne almeno uno!)


classe6.jpg

- Ciao, io sono Antoni, io sono catalano di Tona. Il mio nome si scrive a, enne, ti, o, enne, i.

- E loro qui sei (chi sono)?

- Loro sono li mei (i miei) bambini

- E loro, come si chiamano?

- Uf!! L'uno (Uno) Yasin, l'altro Oriol, l'altra Marina, l'altra Paula.... Tutti sono molto pericolosos (vivaci / scapestrati).

- Piagere (piacere).

- Ciao.


italiano.jpg

- Buongiorno, io sono il signor Dupond, e lei, come si chiama?

- Buongiorno, io sono la signora Fritz. Molto leta (lieta)

- Molto lete (lieto)

- Qual è il suo numero di cellulare?

- Io non ho cellulare.

- Che numero di telefono ha?

- Io no (non lo) ricordo.

- Grazie!

- Prego.

- Di dove sei (è), signora Fritz?

- Io sono tedesca. Signor Dupond, di dove sei (è)?

- Io sono francese.

- Arrivederci.

- Arrivederla (ArrivederLa).


Nota bene: Quando il dialogo è formale il verbo va nella terza persona singolare e non nella seconda!
em..pngComplimenti, Toni!!! MOLTO ORIGINALE!



4) DESCRIVERSI! (Come sei?)

Io sei (sono) uomo, mi chiamo Antoni e sono catalano, di Tona. Ho molti molti anni, accanto a la giubilazione (sto per andare in pensione). Sono alto, grasso, vecchio e un po' brutto. Ho il (i) capelli bianchi e gli occhi castani. Io non so (sono) famoso. Io sono insegnante di bambini (maestro). Mi piace l'italiano ma no (non) lo parlo troppo.





5) Scegliere un personaggio famoso e DESCRIVERLO (come è? / di dove è? / quanti anni ha?....) SENZA RIVELARNE L'IDENTITÀ!

Alcuni personaggi famosi rispondono.......

Il mio personaggio famoso e (è) molto, molto alto, e ancora piu alto, magro e giovane. Lui ha tra venticinque a trenta anni. Io no (non) so il colore di (dei) sui occhi ma lui ha i capelli biondi, logui (lunghi) e ricci. Lui è giocatore di un diporto per a (di uno sport per/ che praticano) giocatori molti alti.


Secondo me lui è Pau Gasol

Anche secondo me!



6) Ti piacciono i verbi? Ti piace fare esercizi on line?
on_line.jpg
A me piacciono molto i verbi e mi piace fare esercizi on line!
E a te?

A me non piacciono molto i verbi, ma fare esercizi on line mi piace qualcosa.

PRESENTE INDICATIVO

VERBO ESSERE ED AVERE









7) E A TE CHE COSA PIACE?

Mi piace..., mi piacciono....., adoro...., amo.....
Parliamo dei nostri gusti, dei nostri hobby, del nostro tempo libero e delle nostre passioni.

cioccolato.jpg

//Vedi anche// "Mi piace come sei" di Jarabe de Palo in CANZONI

Ricorda che usiamo MI PIACE o A ME PIACE + un nome al singolare o un verbo all'infinito; > esempio: mi piace la pizza / a me piace mangiare
Ricorda che usiamo MI PIACCIONO o A ME PIACCIONO + un nome al plurare; > esempio: mi piacciono le pizze

Altri verbi che possiamo usare per parlare di quello che ci piace sono: AMARE ed ADORARE!

8) QUAL È L' ARTICOLO DETERMINATIVO E L' ARTICOLI INDETERMINATIVO CORRETTO?

Vedi anche lezione 15 nov. Articoli determ. /articoli indeterm.

tappeto IL / UN
finestra LA/UNA
insegnante L'/UN
dottore IL/UN
contadino IL/UN
amico L'/UN
amante L'/UN/UN'
stella L'/UNA
vino IL/UN
miele LA/UNA
studente LO/UNO
gnomo LO/UNO
zoccolo LO/UNO
zio LO/UNO
zia LA/UNA
avvocatoL'/UN
lavagna LA/UNA
banco IL/UN
banca LA/UNA
balena LA/UNA
sedia LA/UNA
sole IL/UN
silenzio IL/UN
zingaro LO/UNO
psicologo LO/UNO
xilofono LO/UNO
grissino IL/UN


9) Scrivi un annuncio per fare uno scambio linguistico. (vedi libro di testo "CHIARO" pag.25 esercizio 10 /vedi anche Laura)

Giovane benportante e congeniale di ventitre anni cerca laboro in una trattoria di Napoli per apprendere l'italiano. Conosce il arte de fare i pizzi. Rimbeccare al più presto.



10) COSA SAI?

SE TI PIACE FARE ESERCIZI DI GRAMMATICA ON LINE ECCO ALCUNI DEI LINK:

ARTICOLI INDETERMINATIVI2. ARTICOLI INDETERMINATIVI3. ARTICOLI INDETERMINATIVI
ARTICOLI DETERMINATIVI 2. ARTICOLI DETERMINATIVI 3. ARTICOLI DETERMINATIVI
VERBO ESSERE ED AVERE AL PRESENTE INDICATIVO2. VERBO ESSERE
I VERBI DELLA PRIMA CONIUGAZIONEI VERBI DELLA SECONDA CONIUGAZIONE I VERBI IN "E PENSO E A TE" DI LUCIO BATTISTI
AGGETTIVI E SOSTANTIVI:GENERE E NUMEROIL PLURALE


Vedi anche CANZONI! e PER SAPERNE DI PIÙ


11) FARE LA PRIMA COLAZIONE

A te che cosa piace mangiare a colazione?

A me piace mangiare a colazione una o due fette di pane con pomodoro, un po' da sale, con olio e affetati o fromaggio formaggio e una fruta. Da bere un bicchiere d'accua d'acqua o di vino e poi un caffe expresso.

Che cosa prendi a colazione?


Di matina io prendo un caffe espresso e una sigarreta.

Secondo te come deve essere una buona colazione?

Secondo me, per fare una bona colazione, primo devo mangiare una fruta, piu tardi una fetta di pane con affettati o fromaggio, da bere, succhi di fruta o spremute e, per finire, un buon caffe expresso... e niente sigarrete.

Che cosa mangia un catalano a colazione e un irlandese e un turco?

Un catalano puo mangiare qualsiasi cosa... puo mangiare come i francesi, un caffe machiatto e un cornetto, come i inglesi, due uova e pacetta... come i spagnoli, una fetta di pane con affettati... qualsiasi cosa.
Io non so che cosa mangiano i irlandesi e i turchi. I irlandesi mangiano due uova e pacetta, comme i inglesi? E i turchi yogurth, come i bulgari? Io non so.
Come fanno colazione nel resto del mondo?
Il resto del mondo mangiano li produtti da regione di dove sono.



**12) LA COLAZIONE DEI FAMOSI**




13) Che cosa c'è nella tua aula?


Nella mia aula c'è / ci sono.................. CONTINUA TU!

10_aula.jpg
ECCO UN ESERCIZIO PER TE: GLI OGGETTI DELLA CLASSE

Che cosa c'è nella tua camera da letto?

Nella mia camera da letto c'è / ci sono....... CONTINIUA TU!

van_gogh_camera_da_letto.jpg

Ho cinque anni! Ascolta i testi e svolgi gli esercizi di ascolto presenti nelle fotocopie.




14) Parliamo di cibi.cuoco3.jpg

calendario.gif
calendario.gif


15) Descrivi con attenzione la tua giornata usando gli avverbi frequenza ed il vocabolario (nella lezione 11/01/2011).
Scrivi prima che cosa fai spesso? Che cosa fai normalmente? Che cosa fai raramente?
Racconta poi com'è la giornata di un tuo compagno /compagna di classe!

Di matina di solito mi sveglio a les sette e un quarto, dopo mi faccio la doccia, prendo un caffe, mi vesto e poi vado al laboro.
All'ora di pranzo qualque volta vado a mangiare a casa e qualque volta pranzo al laboro.
Il pomeriggio entro a scuola a le tre in punto e laboro con i mei bambini piu o meno un'ora e mezza. A le quattro e mezza esco da scuola e ritorno a casa.
A le cinque e cinque prendo sempre un caffe e alcune volte leggo il giornale. Poi preparo li classi da domani e ogni tanto corregio li esercizi.
A le nove meno un quarto, preparo la cena e mangiamo la meua donna e io. A le undici meno deci dormo tanquillamente. Buona notte.

La mia compagna di classe, Carmen, di matina si sveglia a le otto e mezza. Sempre prende un caffe o due. Dopo fa la doccia piu longa per svargliarsi. Di solito esce per anare la scuola. Li altri giorni de la settimana prepara il pranzo per li sui filli e per lei. Il pomeriggio passegia. Le sere d’inverni no passeggia mai e legge il giornale o un libro e fa li esercizi de l’universita. Poi guarda TV un’ora. A le undici dorme placidamente.






giornalista.gif L'intervista di lunedì 24 gennaio si fa con queste domande.


Esercitiamoci a mettere insieme: COSA, QUANDO, CON CHE FREQUENZA e A FARE DOMANDE VARIATE ed INTERESSANTI e RISPONDERE IN MANIERA VARIATA ed INTERESSANTE!







Ripassiamo i verbi:

16) Un'intervista MOLTO speciale! (autori: Laia, Elisabet, Antoni, David)

Ascolta e correggi gli errori sottolineati dalla tua insegnante!

microfono.gif



17) Una settimana in montagna

casa_di_m..jpg

SITUAZIONE: Un tuo amico o una tua amica ti invita a passare una settimana nella sua casa in montagna, lontano da impegni di studio o di lavoro.
Accetti (< accettare) con piacere e chiedi ( < chiedere) al tuo amico come passa di solito le giornate.
Scopri ( < scoprire) che i suoi passatempi sono poco interessanti e proponi altre cose che potete fare per non morire di noia....

ESERCIZIO: SCRIVI UN DIALOGO TRA TE E IL TUO AMICO /-A


Vedi prima lezione UVIC del 19 genn. 2011

(Puoi scegliere di scrivere il testo / o puoi registrare un dialogo tra te e un compagno /una compagna di classe)



18) Che cosa hanno fatto?

Giacomo e Serena hanno passato una breve vacanza in due posti diversi.
Ognuno racconta quello che ha fatto.

Giacomo
essere al lago di Garda, cercare un campeggio, montare la tenda, fare surf, mangiare una pizza, fare un giro in bicicletta, tornare al campeggio, fare al doccia, preparare qualcosa da mangiare, andare in discoteca.............

Serena
essere a Venezia, cercare un albergo, andare in vaporetto a Piazza S. Marco, visitare la basilica, fare fotografie, leggere la guida, mangiare qualcosa in un bar, dormire un poco, andare a vedere una mostra, incontrare un'amica, cenare insieme a lei..............

400_F_8431374_SB2OzYfmw1GHxkyiFoQizq4Iv0LnF4dY.jpg
CONTINUA TU!



Che cosa hanno fatto Giacomo e Serena? Raccontalo Tu!

Lui è stato al lago di Garda.... Lei..


19) Scrivi una cartolina nella pagina web di un tuo compagno!

Puoi usare verbi come: partire, tornare, andare, passeggiare, visitare, mangiare, fare, comprare, piacere, mancare, ballare, uscire, restare, stare, essere, stare, rimanere o qualsiasi altro verbo a te noto.

540439-cartolina-con-annullo-filatelico-sul-cardinale-j-h.jpg





Una domenica particulare (particolare).


Questa mattina mi sono svegliato a le (alle) sette e un quarto, ma non mi sono alzato presto perque li domenichi (perché di domenica / le domeniche) ho molta pigrizia (sono molto pigro), ho passato lungo (molto) tempo sguadando ( a guardare / guardando) il soffitto. A le (alle) nove meno dieci mi sono alzato, ho fatto la docchia (doccia) e mi sono vestito. Poi ho presso (preso) un caffé e sono andato a comprare il giornale.
- Quel (Che) bel giorno (bella giornata)! - ho pensato - Nebbia per tutti li stradi (dappertutto)! una bella giornatta per pigriziare (oziare) a casa!
Sono ritornato subito a casa, ho acceto (acceso) il camino e ho passato la resta de la mattina (il resto della mattina) sguardando (guardando / a guardare) il fuoco e leggendo il giornale. Mi piace molto sguardare il fuoco!
A mezzogiorno mi sono alzato per fare il pranzo: una insalata (un'insalata), un po (po') di pesce e una frutta. Dopo, un (ho preso) caffé di fronte il camino e una buona siesta (e ho fatto un pisolino). Quando mi sono svegliato, ho letto un libro, sempre di fronte il (al) camino. Qualque volte metto un legno al fuoco, lo sguardo e continuo leggendo il libro (qualche volta mettevo della legna nel fuoco, la guardavo bruciare e contiunuavo a leggere il libro)

A mezzasera (a metà serata) ho laborato (ho lavorato) un po' e ho preparato li lezzioni (le lezioni) di domani (dell'indomani).
Dopo la cena, ho guardato un po la Tv, ma non troppo, e poi... al letto!
E stata una bella giornata!

MOLTO BENE! COMPLIMENTI!